LA CRONOGENETICA E GLI OBIETTIVI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
cronogenetica linea temporale training friuli veneto

La Cronogenetica è una tecnica di semi induzione in grado di intervenire sulla configurazione della Linea del Tempo che ciascuna persona crea intorno ai suoi 21 anni.

Conosci la tua Linea del Tempo? In quale posizione dello spazio collochi le tue memorie?

Lo scopo dell’intero percorso di Cronogenetica è proprio quello di modificare il modo di archiviare le memorie del passato di ogni individuo restituendogli – se fosse bloccata – la capacità di ideare, formulare e installare NUOVE memorie del futuro, concepite come obiettivi.

Sai cos’è un obiettivo?

L’obiettivo è il motivo della tua azione: è il “verso dove” stai andando in questo preciso momento.

L’obiettivo è la tua capacità d’immaginare in modo nitido e motivante quello che vuoi raggiungere nella tua esistenza, quasi fosse già accaduto e reale!

L’obiettivo è il progetto concreto che i tuoi talenti meritano di materializzare nella realtà!

Il percorso di Cronogenetica elimina i tuoi blocchi emozionali, scioglie i circoli viziosi della mente e ti conduce a concepire, formulare e raggiungere tutti i tuoi scopi che possono essere:

1. descritti positivamente: senza mai utilizzare termini di negazione

2. assolutamente ecologici ed etici: perché permettono la tua espansione e crescita senza limitare nessun altro essere vivente.

3. sempre concreti e definiti: perché mai confusi con “desideri” per lo più irrealizzabili.

Sai cos’è il DESIDERIO?

Il desiderio (“de sideribus”) è mirare ardentemente le stelle. Come fissare cupidamente lo sguardo verso qualcosa di irraggiungibile. Altri lo interpretano all’opposto: come togliere lo sguardo dalle stelle per scongiurarne l’influsso nefasto.

Il DESIDERIO è comunque, per sua natura, collegato alla stasi, allo stare fermi.

Nel De bello Gallico di Cesare i desiderantes erano i soldati che stavano sotto le stelle ad aspettare quelli che, dopo aver combattuto durante il giorno, non erano ancora tornati.

Purtroppo i soldati speravano, ma anche sapevano che i loro amici commilitoni non sarebbero rientrati, perché erano morti sul campo di battaglia. Chi desidera è nella stessa situazione; aspira a ciò che manca, a ciò di cui è privato. In qualche modo il desiderio è in relazione con la morte,  ed è proprio al condannato a morte che non si nega l’ultimo desiderio.

Dunque solo l’obiettivo ti permette di muoverti: etimologicamente parlando deriva da “obiectum” che indica una “cosa gettata e posta innanzi” , qualcosa di concreto che è stato posto sulla linea temporale e che devi andare a prendere!

Per questo un obiettivo non può riguardare il mantenimento della salute perché questa è una condizione “ovvia e normale” dell’essere vivente, dunque non progettabile.

Obiettivo non può essere neppure il raggiungimento di uno stato emotivo che puoi recuperare istantaneamente in qualsiasi momento.

Vuoi sapere come si formulano gli obiettivi?

Vuoi sapere cos’è la Linea del Tempo?