Preghiera semplice di San Francesco

O Signore, fa’ di me uno strumento della Tua pace.
Dov’è odio, fa’ che io porti l’amore,
dov’è offesa fa’ che io porti il perdono.
Dov’è discordia che io porti l’unione,
dov’è dubbio ch’io porti la fede.
Dov’è errore che io porti la verità,
dov’è disperazione che io porti la speranza.
Dov’è tristezza che io porti la gioia,
dove sono le tenebre che io porti la Tua luce.
Poiché è donando che si riceve,
è perdonando che si è perdonati,
è morendo che si riceve la vita eterna.

Francesco vive la sua esistenza sempre confrontando e unificando in sé la propria duplicità.

Nessuno come lui ha vissuto la distanza dalla spiritualità quando viveva “nel mondo”,

nessuno come lui ha preteso ed ottenuto di raggiungerla.

Il religioso spesso abbandona una parte di sé per seguire solo una strada.

Solo un santo come lui può concepire LA PACE

E ha ben presente in sé i due lati di cui siamo fatti:

non nega mai uno per elevare l’altro,

piuttosto mette uno accanto all’altro

desiderando sopra ogni altra cosa la pace tra queste due modalità di vedere il mondo.

Il male ed il bene devono stare l’uno accanto all’altro non per NEUTRALIZZARSI a vicenda

ma per far scaturire l’energia della polarità.

La pace è la comunione tra il nostro emisfero destro (infallibile nella sua certezza percettiva)

ed il nostro emisfero sinistro (con il suo dubbio metodico)

Francesco in questa preghiera non chiede di negare il male,

chiede soltanto di porre accanto al lato oscuro delle cose la sua alterità luminosa.

Mantenere la DUPLICITA’ permette al nostro cervello di ACCEDERE ALLA SCELTA.

Per questo FRANCESCO è il Santo dell’ETICA.

Il numero delle nostre scelte può aumentare soltanto se impariamo a “reggere” la duplicità !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi