L’ansia, per la Cronogenetica, non ha lo statuto di una emozione, bensì di una proiezione! E’ semplicemente una paura, vissuta nel passato, che proiettiamo nel futuro e che ci “funziona” come “motivazione” ad andare avanti.

Mentre la paura è l’emozione che ci spinge da dietro, “via dalle situazioni pesanti e pericolose”, l’ansia ci invita verso il futuro, come qualcosa di cui abbiamo timore, ma che, nello stesso tempo, vogliamo raggiungere, superare e vincere!  Paura e ansia sono un po’ il bastone e la carota che ci costringono a muoverci e a non impantanarci nella nostra palude emozionale.

Chi inizia la Cronogenetica, ed elimina per prima l’ANSIA e/o l’attacco di Panico, è normalmente una giovane donna che ha necessità e volontà di raggiungere tutto e subito, senza concepire una strategia e una modalità temporale consona al proprio scopo.

L’imperativo categorico dell’ansia è la totale MANCANZA di CERTEZZE che emerge dal non saper riconoscere le PRIORITA’. La distinzione e la conoscenza delle priorità e dei tempi di un percorso permette all’esistenza di una persona di evolvere in maniera armonica. Nell’ansia non c’è più la capacità di distinguere le gerarchie tra i vari livelli di affettività: il mio affetto di donna per il mio uomo non è lo stesso che avevo per mio padre quando ero adolescente, il mio affetto verso il mio bambino non può essere equiparato a quello che provo per il mio cane con cui sono cresciuta fino ad oggi.

L’ansia e gli attacchi di panico sono molto collegati alle giovani generazioni che sembrano aver saltato alcuni passaggi evolutivi o non sono state semplicemente educate a comprendere cosa è importante da quello che lo è meno. Non essendo più allenati a distinguere gerarchia e priorità, ad esempio la disperazione che emerge per la morte del cane sarà vissuta in maniera più devastante di quella di un genitore.

Le persone che abbiamo incontrano con un imprinting forte di ansia hanno sempre evidenziato questo bisogno di reset interiore: comprendere ciò che realmente offende la mia soggettività da ciò che semplicemente la sfiora.

Nella nostra analisi ecco alcune cause di ansia:

  • Ansia per non riuscire ad accontentare le altissime esigenze del padre
  • Ansia per il lavoro e per dover campare anche il proprio partner
  • Ansia per gestire la propria bellezza
  • Ansia per gestire la propria sessualità
  • Ansia di incontrare una donna malata di nervi come la propria madre
  • Ansia che il maschile se ne vada sempre via

Chi parte con la pulizia dell’ansia ha difficoltà a fare riferimento a rigide morali o comandamenti fissi; non si fa rinchiudere in categorie o definizioni, ma rischia di non apparire così affidabile, perché per lui vale tutto e anche il contrario di tutto. Anche a livello affettivo non riesce a dare garanzie al partner, proprio perché ha un bisogno assoluto di sfondare a livello sociale, e di trovare la sua strada di successo che gli permetta di raggiungere un’evidente affermazione personale.

L’ansia è propria di giovani donne che desiderano avere subito successo nella vita. Avere un partner per loro è più una necessità convenuta, che può tornare utile per la loro crescita ed il loro riconoscimento sociale, più che un bisogno personale.

Sul lato affettivo bastano a se stesse, anche se non accettano di restare sole. Molti sono i pretendenti che si innamorano di loro e davanti alla richiesta sincera a loro dispiace dire di no e così si imbarcano in un’avventura di cui poi si pentiranno amaramente. La priorità del proprio successo personale è una necessità profonda in ciascuno di loro, ma poi non riescono a mantenere nel tempo questa priorità e si perdono per strada dietro i ricatti dell’affettività.

Sembra proprio che non si ricordino i passaggi e che le proprie certezze facciano fatica a guidare il cammino verso la realizzazione dei veri obiettivi.

Benefici della Cronogenetica per l’Ansia e l’Attacco di Panico

Abbiamo timore che una cosa possa ripresentarsi come in passato e questo timore ci costringe a muoverci, ma non perché sappiamo dove andare, semplicemente per sfuggire a quel ricordo pesante da sostenere. Nel corpo l’ANSIA produce molti danni. L’ANSIA proviene da una mancanza cronica di obiettivi nella nostra esistenza ed è il segno evidente che la nostra Linea Temporale non riesce a distinguere tra passato e futuro e si struttura in un loop ripetitivo. L’Attacco di Panico è il momento in cui la Linea entra in corto circuito e i ricordi del passato collassano su quelli del futuro.

 La pulizia dell’ANSIA in CRONOGENETICA rende di nuovo la persona consapevole dei propri obiettivi e dei propri desideri, affidando ad essi la vera capacità maieutica per farci uscire dalla nostra immobilità. Una vera azione non può nascere dalla paura di qualcosa, ma solo dall’amore per qualcosa.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi