“Psicologicamente mi sento come alleggerita di una zavorra e caratterialmente non soffro più di un costante pessimismo cosmico.

Sul lavoro applico il “vivi e lascia vivere” e sto avendo un riscontro molto positivo.

Sto anche incontrando dei personaggi maschili interessanti che sono un’ottima occasione per confrontarmi con l’altro sesso e riesco a vivere queste situazioni con un atteggiamento diverso, molto consapevole dei meccanismi sia vecchi che nuovi e questo mi permette di pormi in modo più distaccato senza iper-coinvolgimenti emotivi che offuscano la mia coscienza.

Sono sorpresa di come riesco a destreggiarmi e non venire più risucchiata nel vortice della paura del rifiuto. Direi che ho acquisito una certa morbidezza nella risolutezza, smussato gli angoli aguzzi e ho migliorato molto l’aspetto della comunicazione verbale e, last but not least: ho individuato gli obbiettivi a 6 mesi e mi sto impegnando! Quello di cui sono cosciente è solo la punta di un iceberg, ma d’altronde un lungo viaggio inizia sempre con piccoli passi.

Un saluto cordiale e un abbraccio con un grazie speciale.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi