cronogenetica nuove generazioni

Quando si lavora con Cronogenetica ci si prende sempre cura della nuova generazione; l’inconscio generazionale e familiare si attiva facendo in modo che il ritorno più importante possano riceverlo i più piccoli di quel gruppo.

É davvero qualcosa che ci commuove tutte le volte, perché il rapporto che migliora in maniera esponenziale e proprio quello dei nostri assistiti con i loro figli.

Se puliamo le problematiche rimaste in sospeso sull’albero ci accorgiamo che i bambini stanno meglio ed hanno la possibilità di svilupparsi a modo loro.

Quello che succede è che Cronogenetica è una cura senza stress e avviene con molta calma. L’assistito si accorge che attraverso la pulizia emozionale si è fatto protagonista di una compensazione nel suo albero.

Prende ciò che ha ricevuto dai suoi genitori, lo comprende e lo onora tramandandolo agli altri, ai suoi figli, ai suoi nipoti, lasciando che trabocchi su di loro.

Se qualcuno dei nostri assistiti pensa di non aver ricevuto alcun beneficio dal percorso fatto con la Cronogenetica, basta guardare a come stanno e si sentono i più piccoli di tutto il loro gruppo familiare: i primi a beneficiarne sono sempre loro.

Questa è la benedizione dell’inconscio: indirizza verso la nuova generazione ogni beneficio raggiunto dalla comprensione di chi è più avanti.

Così, anche se CRONOGENETICA non può essere somministrata prima del 21° anno di vita, i risultati migliori li ottengono i più piccoli e gli ultimi arrivati.

Continuamente il nostro cuore è grato di questo funzionamento “miracoloso” che bypassa gli ego dei nostri assistiti e permette all’evoluzione di trovare il suo naturale sbocco nei figli più giovani del gruppo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi